Gestire la filiera tessile: prendere le decisioni giuste al momento giusto!

Catena di approvvigionamento - e-SCM

Considerata a lungo un male necessario, la Supply Chain è diventata l'anello di congiunzione cruciale per le aziende per soddisfare i propri clienti e ottimizzare i costi di approvvigionamento. Infatti, i numerosi studi sulle sfide della catena di approvvigionamento evidenziano sistematicamente la necessità per gli attori di anticipare i pericoli incontrati. Cambiamenti nelle date di disponibilità o nei prezzi, difetti di qualità, ritardi di produzione o carenze di materie prime sono tutti motivi per cui gli obiettivi iniziali non vengono raggiunti.

Gli elementi chiave della gestione degli eventi della catena di fornitura

Nell'industria tessile, la catena di fornitura è un processo complesso da organizzare e gestire perché coinvolge diversi attori, in diversi fusi orari e su periodi relativamente lunghi. Il Supply Chain Event Management (SCEM) consente di razionalizzare l'organizzazione e la gestione delle forniture.

 

Si basa sia su un'organizzazione che su strumenti collaborativi in grado di coinvolgere ogni attore della filiera. La massima efficienza si ottiene quando ogni persona viene informata in tempo reale senza nemmeno aver chiesto le informazioni che le sono utili e che le permettono di reagire e adattarsi.

 

L'implementazione di uno strumento CDS si basa su due presupposti:

  • Inserimento dei dati alla fonte delle informazioni, cioè direttamente dal titolare. La sfida consiste nell'evitare la ricerca di informazioni e l'inserimento di dati ridondanti.
  • La fornitura di un servizio utile in cambio di un contributo informativo per incoraggiare le parti interessate a contribuire.

e-SCM, uno strumento di gestione operativa collaborativa 

Con oltre 16 anni di esperienza nel settore, e-SCM affianca i propri clienti del settore moda e lusso nella gestione delle forniture in outsourcing. e-SCM offre ora strumenti di gestione integrati per controllare e supervisionare questa attività. Grazie a cruscotti semplici, personalizzabili e intuitivi, il fornitore dispone ora di una "cabina di pilotaggio " per osservare, misurare e agire sulle proprie forniture. In tempo reale, può osservare i problemi di produzione e contattare il suo fornitore per capire cosa sta succedendo e, se necessario, prendere provvedimenti per risolvere il problema. Allo stesso modo, avrà a disposizione strumenti per garantire che tutti i suoi controlli di qualità vengano eseguiti puntualmente e, di fatto, potrà intervenire presso i suoi interlocutori per adottare le misure necessarie a rispettare le loro specifiche.

Il fornitore non agisce più per reazione, ma diventa attore della fornitura stabilendo il ritmo che consentirà all'azienda di consegnare ai clienti in tempo. Ora si concentrano su compiti ad alto valore aggiunto che sono veri e propri motori di performance.

 

Allo stesso tempo, anche gli altri attori della catena disporranno di informazioni che consentiranno loro di agire di conseguenza per raggiungere i propri obiettivi. Naturalmente, questi indicatori sono dedicati a loro e corrispondono alle loro esigenze. Ad esempio, un fornitore non ha ricevuto la materia prima per iniziare la produzione: viene avvisato dalla sua home page e può rivolgersi al cliente.

La soluzione e-SCM è diventata una soluzione di riferimento per la gestione delle forniture. Il feedback dei nostri clienti lo dimostra!

 

 

Il set completo di strumenti personalizzabili e il design user-friendly di e-SCM offre agli utenti la possibilità di prendere le decisioni giuste al momento giusto. La maggiore visibilità su tutte le fasi offre una maggiore flessibilità e rende questo passo fondamentale un successo per l'azienda.